Contro la femmina, dalle Novelle Crudeli

"Veda, mio caro signore, la femmina è per sua natura inaffidabile. Ancella del demonio, connaturata alla terra e alle forze arimaniche…" (…)

Contro la Femmina
dalle NOVELLE CRUDELI di Francesco Cusa
letta da Gaetano Marino
musiche di Simon Balestrazzi, TAC dal CD A circle of limbs
in copertina: Lucas Cranach, Adamo ed Eva - 1538
Le illustrazioni del libro sono di Daniele La Placa
Edizioni ERIS www.erisedizioni.org


FRANCESCO CUSA
http://www.francescocusa.it

Batterista e compositore, nato a Catania nel 1966 e laureatosi al Dams di Bologna nel 1994 con la tesi: “Gli elementi extramusicali nella performance jazzistica”.
Ha suonato in festival internazionali in Francia, Romania, Croazia, Slovenia,Bosnia/Erzegovina, Serbia, Olanda, Germania, Svizzera, Austria, Ungheria, Norvegia, Spagna, Belgio, Danimarca, Polonia, Usa, Cina, Giappone, Messico. Africa (Addis Abeba). Attivo nell’ambito dell’interdisciplinareità artistica, ha realizzato numerosi lavori di creazione e sonorizzazione di musiche per film, teatrali, letterari, di danza e arti visive, collaborando con noti ballerini, poeti e visual performers.

Da alcuni anni alterna la professione del musicista a quella dello scrittore di novelle e di critico cinematografico per la rivista “Lapis”. Collabora dal settembre 2013 con la rivista "Cultura Commestibile", con scritti di cinema e curando la rubrica "Il Cattivissimo" .

La sua voce è presente nel "Dizionario del Jazz Italiano" a cura di Flavio Caprera.

Nota importante

Il podcast "Novelle Crudeli" e la sua mostrato qui contenuto RSS è protetto da copyright da parte dell'autore di operatori URL (vedi sito web link o informazioni di copyright). Sul contenuto di "Novelle Crudeli" podcast.it non ha alcuna influenza.